19 Marzo 2014 – LA FESTA DEI PAPO

Ciao a tutto, qui è Bibo che scrive.

Oggi mi sono intrufolato nel blog di famiglia perché voglio festeggiare il mio grande Papo, mi hanno detto che oggi è la festa di tutti i Papo!

Allora ecco, per prima cosa voglio festeggiare i tuoi occhi, che mi guardano con una gioia ed un amore che mi fanno pensare che tutto andrà bene. Li sento Papo, so che mi stai guardando mentre ronfo beato nel mio lettino, mentre gioco e non mi importa del mondo, mentre mamma mi canta la ninna nanna. So che mi stai guardando e allora tutto è al suo posto.

Poi voglio festeggiare i tuoi riccioli brizzolati, le mie manine cicciottelle ci si perdono, rimangono impigliate. I tuoi ricci sono molto meglio del pelo di Pablo, quello scappa sempre via con la coda dritta, tu no. Ti lasci stropicciare.

Menzione d’onore per la tua barba, la meglio cosa che ci sia in tutto il (mio) mondo. Mi punge. Mi fa il solletico. Mi fa i grattini. E io rido, rido come un matto, non riesco a trattenermi, è una cascata di risate che, come monetine d’argento, cadono, rimbalzano e si sparpagliano per tutta la casa. Forse tu non ci hai mai fatto caso, ma dovresti vedere che faccia fa mamma quando ci sente ridere insieme. Diventa bellissima. Si illumina.

Tengo per ultime le tue mani. Sempre pronte a sostenermi, imboccarmi, smoccolarmi. Mani che non risparmiano mai una coccola, che profumano di lavoro, di musica e di vita. Le tue mani sono la mia porta spalancata sul mondo, sono anche un’ancora, un porto sicuro, sono una scala per arrivare a toccare la luna e le stelle, per catturare una nuvola in volo. Le tue mani pazienti prima o poi mi tireranno anche uno scapaccione mi sa, ma fa niente Papo, ti perdono.

E poi oh, io sono ancora piccolino, non ti ho ancora esplorato tutto bene a modo papone, ma sappi che, per il momento, quello che ho sperimentato non è niente male.

Adesso devo andare, quella rompi della Mamma si è convinta che io sia stanco e debba fare un riposino. Tzè. adesso le faccio vedere io Papo…hihihihihihihi…le combino il mio scherzo preferito…fingo di dormire profondamente, rimango immobile, come un opossum de “La gang del Bosco” e poi, appena prova a mettermi giù, spalanco gli occhi. Che simpatico che sono eh, lo so.

Scappo Papo mio adorato, torna presto stasera, ti aspetto per fare i giochi. Non vedo l’ora di sentire le tue chiavi che girano nella toppa. Già sorrido se ci penso. A dopo, Papo.

Papo e Bibo

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , ,

6 thoughts on “19 Marzo 2014 – LA FESTA DEI PAPO

  1. mariellasticazzi ha detto:

    Che dolce Bibo…auguri al Papo!

  2. mrsgombs ha detto:

    Riferiremo!
    Grazie Mariella… : )))

  3. franka ha detto:

    brutta di una somara e vigliacco di un porcello vuoi che piangio!??!?!

  4. mrsgombs ha detto:

    Ahahahah…noi dai, ti dobbiamo già sei lacrime finite sull’arrosto!!!

  5. nonsolomaggie ha detto:

    Hai fatto piangere anche me Bibo! Auguri al Papo e un bacione alla Mamma! Smuaaaakkk

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: